Quali set di abilità devi avere nella tua start-up?


Nessuno ha detto che lanciare una startup sarebbe stato facile. È una spiacevole realtà che la maggior parte delle startup fallisce. Infatti, solo il 50% delle startup sopravvive oltre i 5 anni, e ancora meno sopravvivono oltre. Se non vuoi cadere in quella categoria, ci sono alcune abilità che devi sviluppare.

Non è un segreto che ci sono un milione di cose che potrebbero andare male quando si inizia un nuovo business. Ma è possibile aumentare le possibilità di successo coltivando una serie di competenze indispensabili. Oggi esamineremo alcune delle competenze più essenziali per i fondatori di startup.

Quali sono le competenze necessarie alle startup per avere successo?

Identificare le competenze più importanti da avere è il primo passo per far decollare la tua startup e volare. In questo contesto, il termine 'abilità' si riferisce sia alle abilità soft che a quelle hard. Si tratta di qualità e conoscenze tecniche necessarie per produrre risultati.

Le hard skills possono essere acquisite in classe, o in un corso online, o attraverso la formazione, o sul lavoro, ecc. Le hard skills sono abilità insegnabili o set di abilità. Queste abilità sono facilmente misurabili. Gli esempi includono abilità di marketing, abilità informatiche, abilità di scrittura, ecc.

Le soft skills sono abilità che non sono uniche per nessun lavoro. Sono qualità che rendono una persona più efficace o produttiva. Può essere un buon comunicatore, un leader carismatico o un lavoratore produttivo.

Le competenze di cui parleremo qui coprono sia le competenze soft che quelle hard, perché là fuori, nel competitivo mondo dell'imprenditoria, avrete bisogno di tutte queste competenze.

Gestire il flusso di cassa

Cominciamo con un'abilità essenziale che impedirà alla vostra startup di affondare nel suo primo anno. La ragione per cui molte startup falliscono così rapidamente è la scarsa gestione del flusso di cassa. I primi anni, in particolare, saranno precari. I problemi di flusso di cassa sono comuni per le startup.

Anche se si può essere tentati di fare le cose in grande e spendere più soldi possibile subito, è più saggio investire solo una piccola somma all'inizioe poi spendere di più man mano che il tuo business cresce. Gli imprenditori esperti navigano attraverso i problemi di flusso di cassa con facilità, riconciliando gli importi e assicurandosi di non rimanere indietro nei pagamenti.

Il contante è il re. Stabilire un programma di fatturazione coerente e fatturare sempre in tempo. Una buona gestione del flusso di cassa porta sicurezza finanziaria, che è proporzionale al successo del tuo business.

Costruire una squadra efficace

I fondatori di startup devono essere leader efficaci per dirigere il loro business nella giusta direzione. Ma hanno anche bisogno di un solido team di persone competenti che possano aiutare l'azienda a raggiungere i suoi obiettivi. Costruire questo team e assumere le persone giuste è un'abilità a sé stante.

Un modo efficace per costruire un team efficace è quello di scegliere membri del team con competenze complementari. Questo significa che hanno competenze che integrano le competenze dei loro compagni di squadra. Assumere persone con le competenze che non hai può portare benefici significativi alla tua startup.

Inizia lentamente assumendo solo i membri del team più essenziali di cui la tua azienda ha bisogno per funzionare. Man mano che cresce, assumi altre persone che possono aiutarti in altre aree. Il vostro obiettivo è quello di avere membri che siano esperti nei loro rispettivi campi, in modo che tutti possano contare su tutti gli altri e che ogni membro abbia delle responsabilità. Il tuo team è la linfa vitale della tua startup, quindi devi sviluppare le tue abilità di team building.

Comunicazione efficace

Non si può avere successo senza un'efficace capacità di comunicazione. I problemi di comunicazione possono anche causare la rovina della tua startup, quindi non trascurarli. Anche se hai un obiettivo e un piano a prova di bomba per raggiungerlo, devi comunque essere in grado di comunicare questi piani in modo efficace.

Come imprenditore, parlerai quotidianamente con i tuoi dipendenti, clienti e potenziali clienti. Una comunicazione efficace implica anche ascoltare e accettare critiche costruttive.

Competenze di rete

Costruire un impero commerciale da zero implica la creazione di una comunità, e per farlo bisogna essere abili nel networking. I fondatori di startup, in particolare, hanno bisogno di eccellenti capacità di networking se vogliono che il loro business sopravviva ai primi anni difficili. È il periodo in cui cercano i loro primi clienti e partner commerciali.

Devi imparare a espandere la tua rete attraverso la comunicazione diretta, i referral e l'uso delle piattaforme di social network.

Come una nuova startup, il tuo unico team di vendita che hai è il tuo piccolo team di dipendenti. Puoi usare la loro rete e incoraggiarli a promuovere il tuo marchio nelle loro reti sociali. Puoi anche cercare dei contatti online. LinkedIn, per esempio, è la più grande piattaforma online per i professionisti, il che la rende il posto migliore per trovare dei contatti.

Creatività e vendita della visione

Le startup hanno successo quando il fondatore è in grado di vendere la sua visione a un pubblico più ampio. Si inizia con lo sviluppo di quella visione, capire come arrivarci, conoscere il valore del proprio prodotto e condividerlo con il mondo. Un fondatore creativo che può vendere la sua visione sarà in grado di ispirare il suo team. La visione è l'energia vitale necessaria per guidare l'imprenditore.

Resilienza

La resilienza è un'abilità che vi terrà a galla quando le cose vanno male. Anche se hai il piano di business più solido, le cose possono ancora andare male. E quando ciò accade, devi essere resiliente. Resilienza significa adattarsi a sviluppi imprevisti, raccogliere la sfida di fronte alle avversità e spazzare via lo scoraggiamento. Dovete rialzarvi dopo una battuta d'arresto.

Le battute d'arresto sono inevitabili in tutte le linee di business, e non sono piacevoli. Ecco perché sviluppare una startup non è per i deboli di cuore.

Per costruire la resilienza è necessario rimanere calmi e concentrati di fronte alle sfide inaspettate, e non arrendersi. Significa adottare un approccio diverso per risolvere un problema difficile. Trasforma i tuoi passi falsi in forza e darai alla tua startup la possibilità di combattere per avere successo in questo settore altamente competitivo.

Programmare una demo -
Fai crescere il tuo business