I messaggi LinkedIn sono privati?

Essendo una delle piattaforme online più efficaci per i professionisti, LinkedIn è visitato ogni giorno da persone che vogliono espandere la loro rete e rafforzare le loro connessioni. Questo include professionisti, venditori, imprenditori e persone provenienti da tutti i tipi di industrie.

Tuttavia, la maggior parte degli utenti non sfrutta al meglio la piattaforma perché non comprende alcuni aspetti di LinkedIn. Per esempio: I messaggi di LinkedIn. Le persone non sono sicure che i loro messaggi siano privati. La messaggistica è una delle funzioni principali di LinkedIn. In una parola, sì, i messaggi di LinkedIn sono privati. Ma potreste comunque voler sapere di più su come funziona il tutto, quindi immergiamoci subito.

In genere, è possibile inviare messaggi LinkedIn solo alle proprie connessioni. Questo si riferisce alle persone che vi hanno inviato un invito o che hanno ricevuto un invito da voi. Siete collegati con le persone che hanno accettato il vostro invito, così come con quelle che hanno accettato il vostro invito.

Ci sono altri tre modi per utilizzare la funzione di messaggistica della piattaforma: InMails, Messaggi a profilo aperto e messaggi sponsorizzati. Qui parleremo di tutti i metodi di messaggistica per gli altri utenti e se questi messaggi sono privati o meno.

La privacy dei messaggi di LinkedIn

I messaggi di LinkedIn sono totalmente discreti e privati. Ciò significa che solo chi invia e chi riceve può visualizzare i messaggi inviati tramite LinkedIn. Ci sono quattro tipi di messaggi su LinkedIn, e potreste voler imparare le differenze tra ognuno di essi. La buona notizia è che tutti e quattro i tipi sono privati.

I messaggi diretti sono quelli di cui abbiamo appena parlato. Si tratta di conversazioni tra i proprietari di account LinkedIn che si trovano nella stessa rete. Gli utenti premium e gratuiti hanno la possibilità di accedere a questo tipo di messaggi.

Messaggi a profilo aperto sono DM che permettono agli utenti di LinkedIn di inviare messaggi ai membri Premium che hanno attivato la designazione del profilo Open, indipendentemente dal fatto che conoscano o meno il mittente. Tutti gli utenti LinkedIn possono inviare un messaggio ad altri utenti che hanno questa funzione attivata. Proprio come i DM, anche questi sono privati.

Le InMail consentono agli utenti di inviare messaggi diretti ad altre persone su LinkedIn anche se non sono connesse. Si può pagare per poter inviare InMail, oppure si può ricevere un certo numero di InMail aggiornando il proprio account LinkedIn Premium. Il numero di InMail che ricevi dipende dal tipo di account Premium che hai.

Messaggi sponsorizzati

Infine, i messaggi diretti a pagamento sono un'opzione pubblicitaria a pagamento che permette agli utenti di inviare annunci a specifici avatar su LinkedIn. Questo è utilizzato da aziende e uomini e donne d'affari che vogliono far crescere il loro business. I messaggi sponsorizzati possono avere pulsanti di chiamata ad azione, banner di immagini e moduli opzionali per generare lead. Ma anche i messaggi sponsorizzati sono privati su LinkedIn.

Tutti e quattro i tipi di messaggi sono privati e non possono essere ricevuti o aperti da nessun altro se non dal destinatario.

Se siete membri di un gruppo LinkedIn, potete inviare messaggi diretti ad altri membri - anche questi messaggi sono al cento per cento privati. Tuttavia, gli amministratori e i manager del gruppo hanno la possibilità di iniziare una conversazione con i membri del gruppo, e i messaggi inviati in formato chat di gruppo non sono totalmente privati, in quanto anche gli altri membri sono stati menzionati o etichettati nel messaggio.

La stessa cosa vale per più messaggi destinatari, che non sono privati un messaggio può citare fino a cinquanta altri utenti. Detto questo, solo i destinatari specificati saranno in grado di ricevere e vedere il messaggio del destinatario multiplo.

Proprio come Facebook, LinkedIn ha "letto le ricevute" che permettono al mittente di vedere se il destinatario ha visto il suo messaggio. Le ricevute di lettura possono essere disattivate in modo che il mittente non venga avvisato se ha letto il messaggio o meno.

Per disattivare queste ricevute di lettura, navigate fino alla parte superiore del vostro profilo LinkedIn e cliccate sull'icona 'Me'. Sotto "Impostazioni e privacy", scegliete "Comunicazioni". Cliccate su 'Cambia' dopo aver navigato fino alla sezione 'Preferenze' e disattivate 'Leggi ricevute e indicatori di digitazione'.

La privacy è una questione importante per tutti i social media e LinkedIn non fa eccezione. Gli utenti di LinkedIn vogliono proteggere i loro dati e assicurarsi che le loro interazioni con i loro contatti rimangano confidenziali.

Per rendere ancora più facile la generazione di piombo, utilizzare uno strumento di automazione di alta qualità come Kennected. Kennected consente di inviare automaticamente messaggi personalizzati e follow-up. Kennected utilizza dati precisi al laser per trovare i clienti ideali per voi. Provate oggi stesso Kennected e dite addio a compiti ripetitivi e banali. Iniziate a concentrarvi su ciò che conta davvero per il vostro business.

Programmare una demo -
Fai crescere il tuo business