L'ultima parola sul marketing di LinkedIn


Ci sono molte opinioni sugli annunci su LinkedIn e sul marketing su LinkedIn in generale. Alcuni marketer pensano che gli annunci su LinkedIn siano troppo costosi, mentre altri pensano che siano una parte importante di qualsiasi campagna di marketing di successo.

Ma prima di poter decidere se è una buona soluzione per il vostro business o no, è necessario conoscere prima i fatti. È importante esplorare i diversi tipi di strumenti pubblicitari, i loro obiettivi, ecc.

Se il vostro obiettivo è quello di raggiungere un pubblico estremamente specifico, e avete un grande budget, potete usare il targeting di LinkedIn e il matched audiences. Ma se il vostro obiettivo è solo quello di generare lead, potreste invece automatizzare il vostro outreach per risparmiare denaro.

Una cosa è certa: se usate il marketing su LinkedIn in modo efficace, raggiungerete il vostro pubblico di riferimento e farete crescere il vostro business. Se lo farete davvero dipenderà dai vostri scopi e obiettivi di marketing.

Qui parleremo di tutto quello che devi sapere sul marketing su LinkedIn.

Come iniziare con gli annunci su LinkedIn

LinkedIn offre diversi strumenti di annunci che coprono una vasta gamma di obiettivi di marketing. Questo include contenuti sponsorizzati, messaggistica sponsorizzata, annunci video, annunci di testo, annunci dinamici e annunci carosello. È importante sapere cosa sono ciascuno di questi strumenti prima di lanciarsi nella pubblicità su LinkedIn.

L'importo che pagate si basa sul tipo di annunci che state eseguendo su LinkedIn. È possibile impostare un budget o impostare un'offerta per controllare il costo degli annunci della campagna. Impostare un budget significa che avete un totale massimo che volete spendere al giorno.

D'altra parte, un'offerta si riferisce all'importo massimo che volete pagare per ogni clic o ogni 1.000 impressioni. LinkedIn ha tre opzioni di offerta: pay per click (PPC), pay per 1.000 impressioni (CPM) e pay per send (PCS).

Con il pay per click, devi specificare l'importo che vuoi spendere per ogni click sul tuo annuncio. Per esempio, potete pagare $3 per clic sul vostro annuncio su LinkedIn.

CPM significa che dovete specificare un costo fisso per ogni 1.000 volte che il vostro annuncio viene mostrato a qualcuno su LinkedIn. Questa è una buona opzione se ti interessa di più il numero di volte che il tuo annuncio appare piuttosto che il numero di volte che qualcuno fa clic su di esso.

Infine, il pay per send è per gli annunci di messaggi consegnati con successo.

Se tieni a mente il tuo budget, dovresti essere in grado di scegliere il giusto tipo di annuncio e l'opzione di offerta per la tua campagna di marketing.

Il gestore della campagna di LinkedIn vi mostrerà una gamma di offerte suggerite che rappresenta le offerte concorrenti attuali di altri inserzionisti che hanno lo stesso pubblico di riferimento. Queste informazioni sono utili se non siete sicuri di come gestire il vostro budget pubblicitario e volete evitare di spendere troppo.

Dovete anche tenere a mente che LinkedIn Marketing Solutions richiede una spesa minima per gli annunci prima di poterli eseguire. Questo varia a seconda della regione, ma il tipico budget di marketing richiesto è di $5.000 per trimestre.

Quindi, come potete vedere, la pubblicità su LinkedIn richiede di investire un sacco di soldi. E se non si sta attenti a gestire il budget, questo può sfuggire rapidamente di mano. I marketer devono giocare in modo intelligente quando impostano le offerte e i budget.

Se è troppo costoso, ci sono alternative che potete perseguire come l'automazione di LinkedIn. Ma se potete spendere per gli annunci su LinkedIn, dovreste comunque farlo. Questa è la più grande piattaforma online per i professionisti, ed essere in grado di raggiungere il tuo pubblico di riferimento qui è sicuramente prezioso.

Prima di tutto diamo un'occhiata più da vicino ai diversi tipi di annunci su LinkedIn e a cosa servono.

Contenuto sponsorizzato

Hai sentito parlare di content marketing: si tratta di mostrare il tuo valore e di affermarti come leader di pensiero nel tuo settore pubblicando contenuti di alta qualità. Il contenuto sponsorizzato porta il tuo contenuto al livello successivo, assicurandoti che le persone giuste possano vederlo.

Questi post potenziati di LinkedIn promuovono il tuo marchio raggiungendo il tuo pubblico di riferimento. Gli spettatori possono vedere la scritta Promoted sopra un post sponsorizzato.

LinkedIn vi permette di scegliere tra tre diversi tipi di contenuti sponsorizzati: immagini, carosello e contenuti video. Se hai un contenuto di alto valore che vale la pena condividere, questo è un buon modo per spargere la voce.

Il vostro contenuto sponsorizzato dovrebbe essere un magnete per i lead: qualcosa che è specificamente progettato per arrivare davanti alle persone e attirarle verso il vostro marchio. Il contenuto sponsorizzato può effettivamente portare traffico di qualità alla tua pagina LinkedIn o al tuo sito web, soprattutto se sei specifico con il tuo annuncio.

Vai per questo tipo di annuncio se sai che stai promuovendo un grande pezzo di contenuto che vale il costo dell'annuncio. Assicurati che il tuo contenuto abbia un titolo ben scritto, un corpo informativo e una chiara call-to-action. Dovresti parlare di argomenti che sono rilevanti per gli interessi del tuo pubblico. Il contenuto dovrebbe essere tempestivo e pertinente in modo da poter massimizzare la tua portata.

Messaggistica sponsorizzata

La messaggistica sponsorizzata è un formato di annuncio che permette ai marketer di inviare messaggi direttamente alla casella di posta dei loro potenziali clienti. Rispetto alle email, questi messaggi di LinkedIn hanno più successo quando si tratta di guidare le conversazioni.

I messaggi sponsorizzati includono InMail e annunci di conversazione, che puoi usare per guidare la consapevolezza del marchio e coinvolgere il tuo pubblico. È anche un buon modo per generare lead.

Ma come per le e-mail, gli utenti possono rinunciare a ricevere i messaggi LinkedIn InMail, quindi tenetelo a mente.

Le InMail sponsorizzate sono dirette e personalizzate, ed è per questo che sono molto accattivanti per i lettori. Sono anche molto efficaci se hai una nicchia estremamente specifica.

Quando scrivi messaggi sponsorizzati, sii diretto e diretto al punto. Dovresti creare il tuo messaggio con il tuo obiettivo in mente in modo che il tuo lettore sappia esattamente cosa vuoi che faccia. Personalizza ogni messaggio per massimizzare il suo impatto e per non farlo sembrare spam.

Annunci video

Parlando di accattivante, i video sono di gran lunga il tipo di contenuto più accattivante in circolazione. Puoi usarli a tuo vantaggio e catturare l'interesse del tuo pubblico usando gli annunci video di LinkedIn.

Quando si opta per una campagna di annunci video su LinkedIn, è necessario identificare l'obiettivo della campagna: Consapevolezza, Considerazione e Conversione.

La consapevolezza dovrebbe essere il vostro obiettivo se volete solo che la gente conosca il vostro contenuto e il vostro marchio. Questo è per i marketer che vogliono creare familiarità e richiamo del marchio.

La considerazione è l'obiettivo dei marketer che vogliono che le persone clicchino sul loro video per curiosità e interesse. Questo è perfetto per guidare il traffico verso il tuo sito web e generare coinvolgimento.

Infine, Conversione è per guidare l'azione sul tuo sito web per la generazione di lead e la conversione del sito web.

Il vostro annuncio video su LinkedIn può durare da 3 secondi a 30 minuti, quindi c'è molta flessibilità in termini di che tipo di contenuto video volete creare. Può essere un breve video in stile teaser che mostra il tuo marchio, o può essere un video completamente dettagliato con tonnellate di consigli e trucchi per i tuoi spettatori.

La dimensione del file dovrebbe essere compresa tra 75KB e 200MB e il formato del file dovrebbe essere MP4.

L'aggiunta di un titolo al tuo annuncio video è opzionale e può essere lungo fino a 255 caratteri. Anche il testo introduttivo è opzionale e può essere lungo fino a 600 caratteri.

Annunci di testo

Gli annunci di testo sono semplici: sono contenuti testuali che appaiono sul lato destro o in cima al feed di LinkedIn. Per questo tipo di annunci, potete usare sia PPC che CPM per controllare la vostra spesa pubblicitaria.

Il titolo dell'annuncio può avere fino a 25 caratteri, mentre la descrizione dell'annuncio può avere fino a 75 caratteri. LinkedIn permette anche di aggiungere un'immagine di 100×100 pixel per attirare più occhi.

Molti marketer non vedono abbastanza clic dagli annunci di testo per fare davvero la differenza, quindi questa non dovrebbe essere la vostra prima scelta per un annuncio su LinkedIn. Invece, usate questi annunci di testo per integrare gli altri annunci su LinkedIn e i contenuti sponsorizzati.

Impegnarsi con i tuoi obiettivi in diversi punti di contatto può aumentare il tasso di conversione, tuttavia, può anche essere costoso.

Annunci dinamici

Gli annunci dinamici sono unici perché non sono fissi. Questi annunci sono personalizzati in base ai profili dei lead. Questo tipo di annunci può prendere dettagli come il nome del tuo prospect o il settore di lavoro, e usarli per personalizzare l'annuncio.

La personalizzazione è ottima per generare lead su scala. Perciò questo approccio è molto efficace se il tuo targeting è a posto.

Gli annunci dinamici di LinkedIn hanno alcuni obiettivi diversi:

Gli annunci di lavoro servono per ottenere più candidati per i tuoi annunci di lavoro. Gli annunci Spotlight servono a condividere competenze e approfondimenti con il tuo pubblico di riferimento. Gli annunci Follower servono a guadagnare più follower. Infine, gli annunci di contenuto servono a generare lead quando le persone scaricano il tuo contenuto.

Annunci a carosello

Gli annunci a carosello sono un tipo di formato pubblicitario che vi permette di mostrare più video e immagini contemporaneamente. LinkedIn consente di aggiungere fino a 10 immagini in un singolo annuncio a carosello. Si tratta fondamentalmente di uno slideshow dei vostri prodotti, servizi o qualsiasi cosa vogliate presentare.

Questi annunci sono buoni per aumentare la consapevolezza del marchio e le visite al sito web. Sono anche perfetti per la generazione di lead. Gli annunci a carosello ti permettono di raccontare una storia interattiva in modo da ispirare e coinvolgere i tuoi potenziali clienti. Se un'immagine può catturare l'attenzione del tuo pubblico, allora uno slideshow di immagini funzionerà ancora meglio.

Annunci su LinkedIn vs. automazione

Ora che conoscete i diversi tipi di annunci che LinkedIn ha da offrire, potete decidere se sono adatti a voi o meno. Ma se non avete ancora il budget necessario, ci sono delle alternative che potete provare.

L'automazione di LinkedIn, per esempio, vi permette di mirare a un pubblico personalizzato e di impegnarvi con esso, in modo simile agli annunci di LinkedIn. Ma la differenza è che l'automazione ha un approccio più diretto. Si invia una richiesta di connessione e si interagisce con loro una volta che si connettono con voi.

Strumenti di automazione come Kennected ti aiuterà a trovare il tuo pubblico di riferimento su LinkedIn e inviare richieste di connessione personalizzate su scala. L'automazione si occupa dei compiti banali e ripetitivi come l'invio di follow up. Questo significa che sei libero di concentrarti su compiti più importanti come convertire i lead o migliorare il tuo prodotto. Kennected in particolare è ottimo per l'aspetto della personalizzazione. Anche se stai automatizzando, non si presenta come uno spam. Le persone sono più propense ad accettare le tue richieste di connessione in questo modo.

Naturalmente, a seconda del vostro budget e dei vostri obiettivi, potete usare sia gli annunci su LinkedIn che l'automazione di LinkedIn allo stesso tempo. Se il vostro pubblico è su LinkedIn, avete molti modi per raggiungerlo. Basta tenere a mente i vostri obiettivi e il vostro budget in modo da poter prendere le decisioni giuste.

Programmare una demo -
Fai crescere il tuo business