L'email marketing è morto? Dai un'occhiata a questi incredibili strumenti di email outreach

 

Ci sono così tanti articoli là fuori che vi diranno che l'email marketing è morto. Altri possono suggerire che sta morendo, e che la maggior parte dei marketer sono passati a strategie migliori.

Ma non c'è davvero alcuna ragione per credere a queste affermazioni, soprattutto quando il potenziale ritorno sull'investimento dall'email marketing è fino a 4400% - se si ignora completamente questo canale, si può perdere una grande spinta nelle entrate.

Le persone che dicono che l'email marketing è morto si basano principalmente sul fatto che il social media marketing è enorme in questo momento. E mentre non si può negare che le piattaforme di social networking come Facebook, Twitter, Instagram, Snapchat, TikTok, e LinkedIn stanno dominando in questo momento, non significa che l'e-mail ha perso il suo posto nella scena del marketing.

Le statistiche mostrano che l'email marketing è lontano dall'essere "morto" e che è ancora uno degli strumenti più essenziali per attrarre e mantenere i clienti. Qui parleremo del perché questo è - e di come è possibile sfruttare l'email marketing per trovare nuovi clienti, aumentare le vendite, e introdurre il vostro marchio ad un pubblico più ampio.

Le statistiche dell'Email Marketing: È morto?

L'email marketing è davvero morto? La risposta breve è: neanche per sogno.

Le statistiche mostrano che l'email marketing è qui per rimanere. Sapevi che 102,6 trilioni di email vengono inviate ogni anno? Questo è tutt'altro che insignificante, soprattutto perché i numeri stanno ancora salendo. Si prevede che saranno inviati 126,7 trilioni di e-mail entro l'anno 2022.

Se sei un utente attivo di e-mail, potresti notare il numero di e-mail commerciali che ricevi regolarmente. Questo perché l'utente medio di e-mail riceve circa 13 e-mail commerciali al giorno.

C'è anche un'idea sbagliata secondo cui, poiché gli adolescenti passano molto tempo sui social media, non usano più i loro account di posta elettronica. Ma più di 3/4 degli adolescenti usano ancora la posta elettronica regolarmente.

Se si guardano le statistiche, più del 90 per cento delle persone sopra i 15 anni usano la posta elettronica. Il 99% delle persone che accedono a Internet ogni giorno controllano la loro e-mail almeno una volta. Come marketer, questo è un grande bacino di prospettive che non puoi permetterti di ignorare.

Secondo una ricerca di Litmus, il maggior numero di persone controlla la propria posta elettronica attraverso il proprio iPhone o iPad, utilizzando il client di posta di iOS.

Con l'aumento dell'uso dei cellulari, è facile capire perché la posta elettronica è diventata un punto fermo nelle nostre attività quotidiane su internet. Ora possiamo semplicemente controllare la nostra e-mail attraverso i nostri telefoni e leggere tutti i nuovi aggiornamenti da lì. È veloce e conveniente. Infatti, alcune persone controllano la loro e-mail fino a 20 volte al giorno.

Potresti anche essere una di quelle persone che controllano la loro e-mail come prima cosa al mattino. La verità è che l'e-mail rimane uno dei modi migliori per raggiungere il tuo pubblico. Per dirla in modo semplice, tutti usano ancora l'e-mail, anche se sono impegnati con i social media.

Quanto è efficace l'email marketing?

Se stai pensando di usare l'email marketing come parte della tua strategia principale, potresti chiederti quanto sia davvero efficace. Per cominciare, l'email può raggiungere circa l'85% delle persone a cui la invii. Questo è indicato come il "tasso di posizionamento inbox".

In termini di ritorno sull'investimento o ROI, l'email marketing vale sicuramente la pena. L'email marketing ha un ROI del 4400 per cento, il che significa che ogni dollaro speso in una campagna di email marketing può potenzialmente portare un ritorno di $44.

Il tasso di coinvolgimento su Facebook, Instagram e Twitter è inferiore allo 0,6%. Nel frattempo, il tasso medio di apertura delle e-mail è del 22,86%. Anche il suo tasso di click-through è più alto al 3,71%. Ciò significa che, rispetto ai social media, l'email marketing li supera in modo significativo.

Anche se i social media possono aiutarti ad arrivare di fronte a milioni di persone, non significa necessariamente che si impegneranno con te. L'email marketing ti dà accesso a lead di alta qualità raggiungendo la maggior parte delle persone a cui sono destinati.

Tuttavia, è necessario tenere a mente che questi due canali di marketing sono abbastanza diversi l'uno dall'altro che non dovrebbero davvero essere paragonati.

La buona notizia è che non è necessario scegliere tra l'email marketing e il social media marketing. Gli esperti di marketing e gli imprenditori stanno già usando entrambi per ottenere i migliori risultati. Dal momento che stai già utilizzando attivamente i social media, significa solo che dovresti anche iniziare a prendere la tua campagna di email marketing più seriamente.

La maggior parte dei consumatori usa l'e-mail per fare acquisti e trovare offerte. Questo significa che l'email marketing fornisce una grande opportunità per i commercianti di connettersi con le persone che sono più propense a guardare ciò che stanno vendendo.

Non importa come lo guardi, l'email marketing è ancora una parte essenziale della tua strategia di marketing, ed è tutt'altro che morto. Al contrario, può persino dare vita al tuo business.

Vantaggi dell'Email Marketing

A parte la sua portata massiccia, l'impressionante tasso di coinvolgimento e l'incredibile ROI, l'email marketing ha un sacco di altri vantaggi.

Per esempio, i consumatori sono più propensi a iscriversi alla lista di un marchio per avere accesso a promozioni e offerte. Circa il 60 per cento dei consumatori si iscrive a queste liste di e-mail, mentre solo il 20 per cento di loro segue i marchi sui social media.

Un altro vantaggio dell'email marketing è che è mobile-friendly. Circa il 67 per cento dei consumatori usa il cellulare per controllare le loro e-mail. Nel 2018, i dispositivi mobili hanno rivendicato il 51% della quota di mercato, mentre i desktop si sono seduti solo intorno al 45%. Quindi, come marketer, è tuo compito rendere la tua campagna di email marketing il più mobile-friendly possibile.

Ma forse la ragione più importante per cui è necessario iniziare investire nella tua campagna di email marketing è il fatto che l'e-mail sarà sempre rilevante. Le piattaforme dei social media aumenteranno e diminuiranno, mentre le tendenze andranno e verranno, ma l'e-mail è un elemento centrale nel panorama di Internet che semplicemente non può essere sostituito.

Non c'è alcuna garanzia che i più grandi siti di social network di adesso rimarranno popolari in futuro. Facebook, YouTube, Twitter e Instagram sono sempre in competizione per il primo posto. Nel frattempo, anche TikTok sta rapidamente diventando una delle piattaforme più popolari in questo momento.

Così, mentre si può passare la maggior parte del tempo a inseguire le tendenze e ad adattarsi al mutevole panorama dei social media, si ha bisogno di una fonte stabile e affidabile di vendite. L'email marketing potrebbe fornire questo perché nel corso degli anni, l'email è rimasta rilevante, non importa quanti metodi di comunicazione siano emersi.

C'è anche un problema con i social media che può darti un gran mal di testa se lo incontri: perdere casualmente il tuo account. Succede a volte, e può essere molto frustrante soprattutto se hai già accumulato un sacco di seguaci su quella piattaforma. È possibile che i social media influencer perdano i loro milioni di fan da un giorno all'altro, il che può essere difficile da recuperare anche se si hanno molti fan fedeli.

Con i social media, non possiedi mai veramente il tuo account. D'altra parte, la tua email è tua. Inoltre non ci sono follower da tenere sotto controllo, ma solo una lista di email in crescita.

Mentre la tecnologia continua a svilupparsi, l'email si evolverà e si adatterà. I social media non saranno sempre rilevanti.

Cos'è l'Email Marketing a freddo?

Le email fredde sono inviate a potenziali clienti che non sono collegati con voi in alcun modo. Questo significa che non c'è una relazione esistente tra di voi, e che state fondamentalmente inviando loro un messaggio di punto in bianco.

Questo non è in realtà la stessa cosa dello spam, perché vi è permesso di inviare e-mail a persone che non conoscete, purché rispettiate alcune regole. Questo si riferisce alle regole della Federal Trade Commission o FTC sotto il CAN-SPAM Act.

La prima regola è che devi essere onesto. Questo include dire la verità su chi sei e su cosa riguarda la tua email. Tutte le tue informazioni dovrebbero essere accurate. Tutte le informazioni di routing, come il nome del dominio e l'indirizzo e-mail, dovrebbero identificare la persona che ha inviato l'e-mail.

La riga dell'oggetto deve riflettere il contenuto dell'email, e devi mostrare che l'email è un annuncio. L'email deve includere un indirizzo postale fisico valido che includa il tuo indirizzo attuale, una casella postale o una cassetta postale privata.

Infine, la tua email deve avere un'opzione di opt-out dove i destinatari possono rinunciare a future email. Segui queste regole e potrai inviare liberamente email a chiunque non faccia parte della tua lista di email.

Il futuro dell'email marketing

L'email marketing è ancora in evoluzione. Se lo incorpori nella tua strategia di marketing oggi, potresti vederlo cambiare col passare del tempo.

L'email marketing potrebbe alla fine trovare più modi per coinvolgere gli abbonati, forse attraverso lo storytelling e l'interattività. Una cosa che manca alle email è la libertà di mostrare il vostro marchio e la vostra identità - qualcosa che i social media fanno meravigliosamente. Ma introducendo più opzioni interattive, l'email può evolvere nel canale perfetto per costruire il vostro marchio.

Anche l'automazione dell'email marketing è in aumento, il che permette ai marketer di raggiungere più persone su larga scala. Si risparmia tempo e fatica automatizzando compiti che sono ripetitivi e banali, come l'invio di e-mail di follow-up. Ma quando si usa l'automazione, è facile perdere l'autenticità, quindi è necessario assicurarsi di rimanere fedeli al proprio marchio.

Gli strumenti di automazione che ti permettono di personalizzare i tuoi messaggi sono l'ideale. Kennected è un esempio di questo, ma per inviare messaggi su LinkedIn.

L'email marketing è un ottimo modo per connettersi con i lead, non importa quanto siano familiari con il tuo marchio e i tuoi prodotti. In futuro, questo potrebbe aprire la strada a canali di comunicazione ancora migliori.

Come ottenere il massimo dall'email marketing

Come abbiamo già stabilito, l'email marketing è efficace ed è qui per rimanere. Invece di perdere la sua rilevanza, l'email si evolverà solo nel tempo. Quindi ora è il momento di iniziare a utilizzare le e-mail e raggiungere i vostri clienti target.

La prima cosa che devi fare è costruire la tua lista di e-mail. Sul tuo sito web, puoi dare alle persone la possibilità di iscriversi alla tua lista di e-mail lasciando il loro indirizzo e-mail in un modulo. Puoi offrire sconti a tempo limitato, vendite e promozioni per convincerli ad iscriversi.

Quando invii le tue email, assicurati di personalizzarle in modo che la gente non pensi che sia spam. Anche se non stai spammando, se le persone ricevono un'email fredda da te, potrebbero comunque pensare che sia spam. Quindi cerca di essere specifico e personale il più possibile. Vuoi rivolgerti direttamente alla persona, anche se stai automatizzando le tue email. Aiuta a fare qualche ricerca sui tuoi contatti prima di parlare con loro.

Un altro consiglio importante è quello di mantenere la tua presenza nei social media. Non è bene abbandonare un canale di marketing per concentrarsi su un altro, specialmente se si tratta di email e social media. Puoi mantenere entrambe le campagne abbastanza facilmente.

Mantenere una presenza attiva sui social media introdurrà il vostro marchio ad un pubblico più ampio, che vi aiuterà nella vostra campagna di email marketing. Meno persone penseranno alla tua email come spam se conoscono già il tuo marchio dai social media.

Usare questi incredibili strumenti di email outreach

Se sei nuovo nell'email marketing, potresti inviare solo 50 email a freddo al giorno. Ma alla fine, quando si inizia a colpire 500 email fredde al giorno, le cose diventeranno molto più impegnative. Hai bisogno degli strumenti giusti per rendere questo compito più gestibile.

Gli strumenti di email outreach possono rendere la tua campagna molto più facile. Risparmiando tempo e sforzi, questi strumenti ti permettono di concentrarti su compiti più importanti come parlare con i tuoi contatti, costruire relazioni e gestire le tue altre campagne.

Qui abbiamo elencato alcuni dei migliori strumenti che sono disponibili sul mercato oggi. Usali per aumentare i tuoi sforzi di email marketing e ottenere risultati migliori. La maggior parte di questi hanno prove gratuite che ti permettono di fare un giro di prova prima di decidere quali strumenti aggiungere al tuo toolkit di outreach.

Autopilota

In primo luogo abbiamo Autopilot, uno strumento di email outreach che ti permette di automatizzare i tuoi messaggi e le risposte. Dopo che un potenziale cliente risponde alla tua email fredda o compila un modulo, Autopilot invia email di follow-up personalizzate.

Puoi anche usarlo per segmentare il tuo pubblico in base a vari fattori come il comportamento dei clienti, permettendoti di ottimizzare le tue liste di email. Autopilot ha una funzione Insights che ti permette di tenere traccia dei tuoi progressi nelle vendite. Puoi usarla per vedere se stai raggiungendo i tuoi obiettivi mensili.

Rispondi a

Reply è uno strumento di email che ti permette di automatizzare tutto: dai tuoi messaggi iniziali di outreach ai tuoi follow-up. Tutti questi possono essere personalizzati. Questo strumento leggero rende anche più facile rispondere ai clienti, dandovi accesso a diversi modelli di e-mail.

Reply si integra anche con Gmail, il che significa che è possibile utilizzarlo per inviare e-mail senza dover utilizzare un client di posta elettronica di terze parti.

Mailshake

Simile a Reply, Mailshake può essere utilizzato dalla tua casella di posta Gmail. Questo potente strumento di email outreach ti dà accesso a una libreria di modelli di email pre-scritti. Naturalmente, puoi anche creare i tuoi modelli personalizzati per le tue vendite, contenuti o lead generation.

L'automazione di Mailshake ti permette di bloccare certe ore per migliorare il tasso di apertura della tua campagna. Mailshake ha anche l'integrazione con Zapier, dando agli utenti l'accesso a una vasta gamma di strumenti.

Prospect.io

Prospect.io combina l'automazione delle email a freddo con la prospezione-tutto in un unico potente strumento. Dalla dashboard di Prospect.io, puoi caricare il tuo database di contatti, impostare una campagna automatica ed eseguirla mentre stai lavorando ad altre cose.

Il prezzo di Prospect è flessibile, ed è la scelta perfetta per i team più piccoli. Il prezzo dipenderà dai volumi di prospezione. La buona notizia è che non ci sono limiti di account utente per abbonamento.

Outreach

Outreach è, come suggerisce il nome, uno strumento di email outreach che ti permette di impostare semplici flussi di lavoro via email. Proprio come gli altri strumenti di questa lista, può aiutarti a risparmiare un sacco di tempo raggiungendo e rispondendo ai potenziali clienti automaticamente.

Outreach è anche uno strumento di modelli di e-mail. Puoi salvare i modelli di email e accedervi dalla tua casella di posta Gmail. Con i modelli di email, puoi rispondere più velocemente anche quando stai personalizzando le tue email.

Questo strumento di coinvolgimento delle vendite si integra anche con Salesforce, che aiuta a gestire i clienti, i clienti e le prospettive. Per le aziende che utilizzano Salesforce come software CRM, Outreach può essere lo strumento di email outreach che fa per voi.

Chiudi.io

Close.io è uno strumento di CRM ed e-mail per le persone che vogliono gestire tutte le loro comunicazioni via e-mail e le relazioni con i clienti da un'unica interfaccia.

Close.io ha email personalizzate e liste di lead personalizzate che ti permettono di creare e inviare migliaia di email efficaci in pochi click. Basta scegliere una lista di contatti, selezionare il modello di email e personalizzarlo.

Con il suo monitoraggio avanzato delle email, Close.io può mostrarti quali persone hanno cliccato sulle tue email, incluso quante volte le hanno riaperte. Questo tipo di dati può essere molto utile quando si tratta di identificare i tuoi potenziali clienti più impegnati.

Altre caratteristiche includono promemoria di follow-up, programmazione delle e-mail, ecc.

Klenty

Klenty è progettato per la prospezione. Con questo strumento è possibile inviare e-mail personalizzate alla vostra lista di prospettive di vendita. Aggiorna anche il vostro database di prospetti automaticamente, a seconda della storia di impegno. Dopo di che, Klenty si sincronizza senza sforzo con il vostro software CRM.

Ma oltre a questo, Klenty ha i tipici strumenti di email outreach come follow-up automatici e modelli programmati. Ha anche modelli di e-mail che possono essere personalizzati.

Se volete accedere allo strumento direttamente dalla vostra casella di posta, Klenty ha anche un'estensione Gmail.

Kennected

Abbiamo elencato alcuni dei migliori strumenti di automazione e outreach per la vostra campagna di email marketing. Ma stiamo anche elencando uno strumento notevole che funziona allo stesso modo, ma per il vostro outreach su LinkedIn. LinkedIn è la più grande piattaforma professionale online, e proprio come l'e-mail, si vuole capitalizzare la sua portata massiccia.

Kennected è uno strumento di automazione di LinkedIn che utilizza filtri ricchi di dati per trovare i tuoi obiettivi ideali. Ti porta un flusso continuo di vendite, incontri e connessioni e ti permette anche di raggiungere più contatti su larga scala.

Kennected ha integrazioni illimitate con HubSpot e email finder. Simile agli strumenti di email outreach menzionati sopra, Kennected ti permette di inviare messaggi automatici ma personalizzati e follow-up ai tuoi potenziali clienti. Questo strumento ti permette di mettere la tua generazione di lead e la prospezione sul pilota automatico.

È chiaro che l'email marketing è vivo e vegeto. L'e-mail rimane rilevante fino ad oggi, e può anche dare risultati migliori rispetto ai social media. Quindi, se volete ottenere i migliori risultati, è necessario iniziare a utilizzare tutti i canali di marketing che sono disponibili per voi.

Speriamo che queste statistiche, consigli e strumenti vi aiutino a perfezionare la vostra strategia di email marketing.

Programmare una demo -
Fai crescere il tuo business